HOME > GRUPPO DI LAVORO > CALENDARIO RIUNIONI >
VERBALE COMITATO DIRETTIVO 19 gennaio 2004

Luogo:
Centro Ambiente

Ordine del giorno:
1. Approvazione del verbale della riunione precedente;
2. Nomina nuovo direttore del Comitato Tecnico;
3. Stato di avanzamento;
4. Impostazione attività fino ad aprile 2004;
5. Prossime iniziative di partecipazione;
6. Varie ed eventuali

Esiti della riunione:

1. Il verbale della riunione del 09/09/03 viene approvato all’unanimità.

2. In seguito alle dimissioni di Alessandra Laghi, il Comitato Direttivo nomina Alessandra Cappiello direttore del Comitato Tecnico, a partire dal 1 febbraio 2004.

3. Laghi illustra lo stato di avanzamento delle attività relative al catalogo ed esprime l’intenzione di organizzare al più presto una riunione con il responsabile della raccolta dati presso la Provincia in modo da portare a conclusione la compilazione.
Illustra inoltre lo stato di avanzamento delle attività riguardo il sistema informativo leggero, mostrando la suddivisione definitiva in zone per ciascun comune, una prima lista di indicatori predefiniti e le funzionalità di base del sistema informativo.
In merito agli indicatori sono emerse le seguenti osservazioni:

Successivamente Botta mostra una demo del funzionamento del sistema informativo per illustrare le funzionalità di ArcIMS.
Si decide che lo staff del Centro Ambiente invierà ai membri del Comitato Direttivo la lista di tutti gli indicatori elaborati, con l’indicazione sulla popolabilità, per raccogliere le osservazioni in merito; inoltre, non appena l’interfaccia del sistema informativo sarà stata completata, invierà al Comitato Direttivo l’indirizzo Internet per accedere alla demo.
Laghi illustra lo stato di avanzamento del processo del piano mostrando una demo del sito costruito con il software per la trasparenza delle procedure. Viene anche illustrato lo stato di avanzamento dell’albero degli obiettivi.


4.,5. Il Comitato stabilisce un calendario di massima delle prossime iniziative di partecipazione:

Nei prossimi mesi verrà ultimato il sistema informativo leggero e verranno ulteriormente sviluppati l’albero degli obiettivi e l’elenco delle proposte di azione.