HOME > GRUPPO DI LAVORO > CALENDARIO RIUNIONI >
VERBALE COMITATO DIRETTIVO 3 novembre 2004

Luogo:
Centro Ambiente

Ordine del giorno:
1. approvazione del verbale della riunione precedente;
2. stato di avanzamento;
3. richiesta di modifiche al progetto;
4. impostazione attività fino a febbraio 2005;
5. varie ed eventuali.

Esiti della riunione:

1. Il verbale della riunione del 31/05/04 viene approvato all’unanimità.


2. Cappiello illustra lo stato di avanzamento delle attività relative allo sviluppo degli strumenti e alle sperimentazioni sul territorio.


Per quanto riguarda gli strumenti:

Per quanto riguarda le sperimentazioni:


3. Cappiello ricorda in breve le modifiche al progetto richieste alla Commissione Europea, in particolare per quanto riguarda la tempistica, commentando il diagramma di GANTT proposto (Allegato 1). La Commisione ha espresso un primo parere favorevole all’approvazione delle modifiche e ha contestualmente richiesto alcune integrazioni, tra cui l’inserimento di un deliverable con il quale, al termine del progetto, le amministrazioni comunali recepiscono gli strumenti sviluppati; il Comitato Direttivo stabilisce pertanto di chiedere ai sindaci di sottoscrivere un impegno in tal senso.


4. Cappiello espone il calendario previsto per le prossime attività.
Tra novembre e dicembre 2004, si intende:
­ completare la prima definizione delle opzioni strategiche,
­ impostare l’analisi degli effetti,
­ presentare i risultati presso consigli comunali aperti.
Tra gennaio e febbraio 2005, si intende:
­ intervistare alcuni tecnici esperti al fine di rendere più operative le opzioni proposte,
­ organizzare una nuova tornata di partecipazione per impostare la fase di valutazione e confronto,
­ iniziare l’organizzazione del workshop rivolta a enti impegnati in processi di Agenda21, previsto per maggio 2005.

Vista l’esigenza espressa da Tomaselli che le amministrazioni vengano informate a breve sullo stato di avanzamento del progetto, Laniado propone di chiedere ai sindaci di organizzare, se lo ritengono opportuno, un incontro tra lo staff del progetto e le giunte comunali per un aggiornamento sulle sperimentazioni e per discutere le opzioni strategiche e l’organizzazione dei consigli comunali aperti per la partecipazione. La proposta di Laniado viene recepita, e si stabilisce quindi di programmare prima gli incontri con le giunte e poi i consigli comunali.
Laniado ricorda l’importanza della prossima riunione del Comitato Direttivo, che sarà finalizzata ad orientare la fase conclusiva della sperimentazione e a organizzare operativamente le attività di disseminazione e di valutazione degli strumenti e della metodologia sviluppati dal progetto.