HOME > GRUPPO DI LAVORO > CALENDARIO RIUNIONI >
VERBALE COMITATO DIRETTIVO 7 giugno 2005

Luogo:
Sirmione, Palazzo Maria Callas

Ordine del giorno:
1. verifica dello stato di avanzamento
2. sviluppi futuri

Esiti della riunione:

In occasione della serata di chiusura della sperimentazione sul territorio svoltasi a Sirmione, il Comitato Direttivo si è brevemente riunito per analizzare i risultati ottenuti e discutere sugli sviluppi futuri del progetto.


1. Sono state concluse tutte le attività sperimentali sul territorio che hanno condotto alla definizione di un nucleo di alternative significative per il sistema della mobilità a Sirmione, all’individuazione di uno scenario di riferimento per il comune di Pozzolengo, di cui verrà tenuto conto nella definizione del nuovo Piano di Governo del Territorio (ex PRG), e alla definizione di azioni strutturali per la tutela e la valorizzazione del territorio di Padenghe.
L’applicabilità e l’esportabilità del DSS è stata valutata attraverso il workshop itinerante. La tabella che segue mostra gli incontri effettuati, con l’indicazione dei principali processi decisionali in i soggetti intervenuti sono o sono stati coinvolti.

Esperto
Data incontro
Società/Ente di appartenenza
Esperienze di riferimento
Calori Andrea
24/05/2005 (Verbale)
Politecnico di Milano, docente a contratto
  • A21L Basso Mantovano composta da 14 Comuni, con capofila Comune di S.Giacomo delle Segnate (finanziamento Ob.2, Misura 3.5) .
  • A21L dei Laghi composta da 17 Comuni, con capofila Comune di Travedona Monate - VA (effettuata richiesta di finanziamento nell'ambito del Bando regionale 2005 per A21).
Villavecchia Bruno
27/05/2005 (Verbale)
Agenzia Mobilità e Aambiente di Milano Processo di Agenda 21 locale della città di Milano (Milano 21: Sviluppiamo una Milano Sostenibile)
Sancassiani Walter
31/05/2005 (Verbale)
Focuslab srl
  • Organizza corsi di formazione per la formazione di facilitatori
  • Attività di accompagnamento dei processi di A21 locale tra cui si ricordano in particolare: Provincia di Reggio Emilia, Provincia di Bologna, Comune di Castellarano (Re), Comune di Ferrara, Comune di Reggio Emilia, Comune di S.G. in Persiceto (BO).

2. Il Centro Ambiente richiede ai comuni partner di far pervenire osservazioni sul documento di indirizzi per il piano del turismo sostenibile del quale è stata elaborata una bozza; una volta ottenuta una versione condivisa, si concorda di richiedere alle amministrazioni un atto di recepimento formale del documento, insieme al recepimento degli strumenti software e della metodologia proposta.
Il Centro Ambiente presenta il programma del convegno che si terrà in luglio a Milano per la presentazione e la discussione dei risultati del progetto.
Le Linee Guida, che costituiranno l’ultimo risultato del progetto, conterranno riferimenti sia alle sperimentazioni, sia agli strumenti e alla metodologia.
Si concorda inoltre che, dato il buon esito delle attività sul territorio, potrebbe essere interessante che il Centro Ambiente mantenga i contatti con i comuni partner e fornisca ulteriore assistenza per l’utilizzo degli strumenti del DSS.