HOME > GRUPPO DI LAVORO > CALENDARIO RIUNIONI >
VERBALE COMITATO TECNICO 23 luglio 2003

Luogo:
Centro Rilevamento Ambientale, Sirmione

Ordine del giorno:
1. Approvazione del verbale della riunione precedente;
2. Ddiscussione aree minime per ciascun comune;
3. Varie ed eventuali.


Esiti della riunione:

1. Il verbale viene approvato all’unanimità.

2. Laghi presenta il lavoro svolto per la definizione delle aree minime ed i problemi emersi:

a) omogeneizzare le zone del Piano Regolatore Generale (il PRG è inteso come fonte di informazioni per comprendere, innanzitutto, l’uso del suolo attuale).

b) omogeneizzare le tipologie di aree minime;

c) analizzare l’intero territorio di ciascun comune per capire dove è possibile effettuare delle aggregazioni di poligoni del PRG e dove, invece, è necessario disaggregare per mettere in evidenza elementi specifici.

Di questi tre punti, a) e b) vengono trattati in questa sede; c) è rimandato ad incontri specifici dello staff del Centro Ambiente con i singoli tecnici comunali nei primi 15 giorni di settembre; tali incontri, che si intendono come sostitutivi della riunione del mese di agosto, sono volti a verificare con i tecnici l’aderenza dello stato di fatto con le previsioni della tavola del PRG prendendo in considerazione in modo dettagliato le singole zone del loro territorio.
Fila suggerisce di conservare come attributo di ciascuna area minima anche un riferimento all’uso del suolo assegnato dal Mosaico della Provincia di Brescia. Inoltre, riporta alcune considerazioni, emerse da un incontro con Zilioli, riguardo la zona a lago, per la quale è necessario mettere in evidenza:

Per quanto riguarda la balneabilità, viene proposto di assegnare il dato alla spiaggia a cui si riferisce; saranno presenti delle zone a cui non è possibile assegnare alcun valore poiché i punti di campionamento non sono fitti (sono 7 a Sirmione e 4 a Padenghe).